CASA VICINA: LA CUCINA PIEMONTESE È UNA QUESTIONE DI FAMIGLIA

Per il ristorante Casa Vicina, situato al piano inferiore di Eataly Lingotto,  poter “dare forma al gusto” significa reinterpretare, da ben 115 anni e 5 generazioni, i piatti della tradizione piemontese conservandone i sapori antichi ed autentici, ma sperimentando nelle consistenze e nella presentazione. L’esperienza gourmet coinvolge tutti i sensi: un’armonia tra i piatti creati dallo chef Claudio Vicina1 stella Michelin–  e sua moglie Anna Mastroianni, l’abbinamento dei vini e la cura dell’ambiente seguiti dal fratello Stefano Vicina.

LEGGI IL MAGAZINE VANNI

Ricette semplici, della tradizione piemontese rinnovate, destrutturate e personalizzate che appagano la vista e al contempo incuriosiscono per la nuova ed elegante veste. All’assaggio i sapori unici e autentici riportano all’infanzia e alle calde atmosfere conviviali e familiari.

BAGNA CAODA DA BERE –  rivisitazione del classico antipasto piemontese servito in maniera insolita in un bicchiere da Martini. Un elegante omaggio alla tradizione piemontese dell’aperitivo di Torino.

INSALATA RUSSA E MOUSSE DI TONNO SOTT’OLIO –  verdure tagliate al coltello, cotte ad un delicato vapore, per preservarne le proprietà nutritive e cromatiche. Legate da una maionese naturale e leggera, codificata dalle generazioni di famiglia. L’insalata russa viene servita con mousse di tonno sott’olio e accompagnata da un cracker di 1/2 sfoglia alle olive taggiasche.

SPAGHETTONE ALL’UOVO CON FARINA DI GRANO DURO CON RAGÙ DI CARNE – Il segreto per un perfetto ragù… macinare la carne in grana medio-grande, facendo attenzione alla temperatura, per non rovinarne la struttura. L’ideale sarebbe cubettare la polpa di carne il giorno prima e conservarla in frigo fino al momento dell’utilizzo. Rosolare bene la carne in olio evo e burro (80% olio, 20% burro). Aggiungere quindi carote, cipolle e rosmarino tritati (medio-piccoli) e deglassare subito dopo con vino rosso strutturato. Aggiungere infine la salsa di pomodoro, pari a 1/3 del peso totale della carne. Cuocere per 2 ore, poi salare e pepare a piacimento.